Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia
SPORT CalcioLazioRazzismoRomaSerie ASS LazioVideo

Calcio, insulti razzisti dei tifosi della Lazio allo steward: «Ti rimandiamo con il gommone a casa tua» – Il video

La scena è stata ripresa in un video pubblicato e successivamente rimosso da TikTok

«Ma come parli, a m**da?», «Te rimandano col gommone a casa tua!»: sono solo alcune delle frasi che alcuni tifosi della Lazio hanno rivolto allo steward presente allo stadio Olimpico durante partita con il Verona. I cori e le intimidazioni, conditi dagli insulti a sfondo razziale, sono proseguiti fino a quanto è intervenuto un collega dello steward per consigliare al ragazzo di spostarsi: il giovane preso di mira fa resistenza, ma alla fine acconsente e si allontana dalla curva. L’intera scena è stata ripresa in video e pubblicata su TikTok, dove ha raccolto quasi 850 like, 42 commenti e 198 condivisioni. Prima che venisse eliminata dall’utente che per primo l’ha postata, @_meleoo. Sul suo profilo adesso compaiono solo brevi video di limousine, mazzette di banconote da venti e cinquanta euro e allusioni alle risse in discoteca con gli amici. La sua scelta di cancellare la clip incriminata è stata tempestiva, ma non abbastanza: c’è chi aveva già salvato il video e non ha esitato a ripubblicarlo su Twitter per denunciare l’accaduto.


Dura reazione anche da parte del ministro Luigi di Maio: «C’è chi lo chiama tifo e li definisce tifosi. No, gli autori di questi insulti razzisti, rivolti a un ragazzo a bordo campo allo stadio Olimpico, sono solo vigliacchi. Vigliacchi, ecco cosa siete», scrive in un post su Facebook. «In Italia non c’è spazio per queste discriminazioni e per quest’odio – prosegue -, non è tollerabile alcuna forma di razzismo, serve la ferma condanna di tutti, senza esitazioni. Massima solidarietà. Lo sport, il calcio, è un’altra cosa!».


Leggi anche: