Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Pubblicato su TikTok il provino inedito di “Back to Black” di Amy Winehouse – Il video

Mark Ronson, produttore del brano, ha condiviso sui social l’inedito provino dell’artista britannica, raccontando la storia di come è nata una delle ballad soul più note e apprezzate al mondo

Sono passati quasi 11 anni dalla morte di Amy Winehouse ma la sua straordinaria voce continua a vivere. Mark Ronson, il dj e produttore anglo-statunitense che ha messo a punto il sound di Back to Black, l’intramontabile classico di Amy Winehouse ha voluto regalare ai fan l’ascolto dell’inedito provino registrato dall’artista britannica, prima della registrazione definitiva in studio della canzone, pubblicata nel 2006. Nel video Ronson ha spiegato la genesi di Back to Black: «Salve sono Mark Ronson. Per chi non mi dovesse conoscere, sono il produttore e co-autore di Back to Black, che venne composta circa 15 anni fa con Amy Winehouse proprio su questo pianoforte». Il produttore ha poi raccontato come è nata questa ballad soul, tra le più apprezzate e conosciute al mondo: «Amy è venuta qui nel mio studio, l’ho conosciuta e l’ho amata sin da subito. Mi ha suonato tutta questa fantastica musica degli anni ’60 e se n’è andata, lasciandomi una gran ispirazione».


Subito dopo questo incontro, Ronson passò la notte alla ricerca dei suoni soul adatti per accompagnare la voce profonda, inquieta e graffiante di Amy Winehouse. Si addormentò alle 4 del mattino, con il giro di piano e tamburello che accompagnano l’intero brano. Il giorno successivo l’artista tornò nello studio di Ronson «e ha scritto questi testi incredibili che ha scarabocchiato nella stanza sul retro», tra cui il testo di Back to Black. E il produttore, nella clip condivisa su TikTok, ha fatto risuonare la prima inedita registrazione del brano con la sola voce di Amy Winehouse, integrandola a mano a mano con il piano, il tamburello e, via via, con la produzione “grezza” del restante accompagnamento musicale. Insomma, già dal provino era intuibile la classe dell’artista. Non è un caso quindi che Amy Winehouse stessa, così come i suoi brani, siano entrati nella storia della musica.


Leggi anche: