Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

18enne pakistana scomparsa nel Padovano, l’ombra del caso Saman Abbas: l’ipotesi di una fuga da un matrimonio combinato

La procura non esclude che Basma Afzaal possa trovarsi già all’estero dove avrebbe raggiunto un contatto conosciuto online

Potrebbe essere scappata per sfuggire a un matrimonio combinato Basma Afzaal, la ragazza pakistana di 18 anni scomparsa lo scorso 31 maggio da Galliera Veneta, in provincia di Padova, dove viveva con la sua famiglia. L’ipotesi di un caso simile a quello di Saman Abbas è tra le piste valutate dalla procura di Padova che sta cercando di allargare le indagini sulla scomparsa della ragazza. Sulla base delle informazioni raccolte finora dai Carabinieri, gli inquirenti non escludono che la ragazza si sia allontanata di proposito per evitare un matrimonio combinato. Sarebbe già all’estero dove avrebbe raggiunto un proprio contatto conosciuto online, pertanto si inizia ad escludere l’ipotesi secondo cui possa esserci stata una forzatura da parte di qualcuno e che si trovi in una situazione di pericolo.


Vista per l’ultima volta alle 9:30 in un bar accanto alla stazione dei pullman di Castelfranco Veneto, la ragazza pakistana non ha più dato tracce dal 31 maggio. Frequentava un istituto professionale a Castelfranco ed è stata descritta dai genitori – che ne avevano denunciato la scomparsa – come sempre «precisa sugli orari e tranquilla». Arriva un appello sui social da parte del cugino Shaheer Muhammad in cui scrive: «Aveva uno zaino e indossava scarpe alte e bianche, una maglietta nera con una riga bianca, alta all’incirca 155 cm, di carnagione olivastra scura. Chiunque sappia qualcosa chiami il 112 o le forze dell’ordine».


FACEBOOK | L’appello del cugino di Basma Afzaal sui social

Leggi anche: