Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Milano, violenze sessuali su 6 giovani pazienti: arrestato un dirigente medico dell’Ats

Le indagini sono partite a seguito della denuncia di una delle giovani. I suoi comportamenti erano stati segnalati all’Ats ad agosto dello scorso anno

Va ai domiciliari un infettivologo e dirigente medico presso un centro sanitario dell’Ats, ex Asl, di Milano, accusato di violenza sessuale aggravata su 6 giovani donne in cura al centro. Oltre a quelle fisiche, gli vengono contestate anche violenze verbali e abuso di potere. Le indagini sono partite a seguito della denuncia di una delle giovani che aveva riportato il modus operandi del medico, che risulta combaciare con il racconto di altre 5 pazienti. Secondo le prime informazioni, già ad agosto dello scorso anno era arrivata all’ufficio relazioni con il pubblico dell’Ats una segnalazione anonima sui comportamenti scorretti di un dottore del centro che aveva fatto partire un’indagine interna. Poi, a dicembre, era stata avviata l’indagine della polizia giudiziaria e del quinto dipartimento della Procura di Milano. Attualmente, è sospeso in via disciplinare in attesa del procedimento penale a suo carico. È stata effettuata la perquisizione presso la sua abitazione e il suo ufficio di lavoro, nei quali è stato sequestrato diverso materiale cartaceo e informatico.


Leggi anche: