Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il funerale show del 22enne morto a 300 km/h a Roma: fuori dalla chiesa il rombo delle Ferrari e i fuochi d’artificio – Il video

Il ragazzo era morto la notte del 18 luglio schiantandosi contro un guardrail sul Grande raccordo anulare

Decine di auto da corsa hanno accompagnato il feretro bianco dai manici d’oro di Nicholas Orsus Brischetto, il 22enne morto sul Grande raccordo anulare di Roma schiantandosi contro il guardrail a 300 chilometri orari. Sono Ferrari e Lamborghini le macchine che oggi, 28 luglio, sono state portate fuori le mura a San Lorenzo per ricordare il ragazzo che ha perso la vita la tragica notte del 18 luglio scorso. In cielo sono stati lanciati palloncini bianchi e azzurri e, questa notte, ci sono stati anche i fuochi d’artificio per celebrare il grande murales con il volto di Nicholas e un’auto di lusso. La celebrazione è iniziata con l’ingresso della bara del ragazzo sulle note di I will survive di Gloria Gaynor. In molti stanno condividendo sui social, in particolare su TikTok, i video del funerale di Nicholas con diverse foto che lo ritraggono. Assieme a Nicholas era presente anche l’amico Nicholas Calì, autore del video poi diventato virale, sopravvissuto all’incidente.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: