Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Civitanova Marche, ambulante ucciso a colpi di stampella per avere fatto apprezzamenti su una ragazza

La vittima è un nigeriano di 39 anni. Fermato il compagno della donna

Aveva fatto apprezzamenti su una ragazza che stava passeggiando lungo corso Umberto, la strada principale di Civitanova Marche. L‘uomo che accompagnava la ragazza, Filippo Ferlazzo operaio 32enne salernitano, ha preso una stampella e ha iniziato a colpirlo fino a ucciderlo. Vittima dell’aggressione è Alika Ogorchukwu, un ambulante nigeriano di 39 anni. Quando sono arrivati i soccorsi non c’era nulla da fare. Ora l’aggressore è in stato di fermo. All’episodio hanno assistito varie persone che nel corso della giornata sono state sentite come testimoni. Secondo alcuni negozianti, il 39enne stava spesso in quella parte del corso e la stampella che l’aggressore ha usato per ucciderlo sarebbe proprio sua visto che era stato coinvolto da poco in un incidente stradale.


La polizia acquisirà i video dei sistemi di sicurezza, anche se ci sarebbero a disposizione anche altri filmati girati dalle persone che hanno assistito alla scena. Forse, Ferlazzo lo ha aggredito perché Ogorchukwu gli aveva chiesto del denaro con una certa insistenza e lui ha iniziato a picchiarlo senza fermarsi nemmeno quando l’uomo era ormai a terra. Anzi, si sarebbe anche scagliato sul 39enne nigeriano schiacciandogli la testa e il collo. Intanto, Ferlazzo è stato arrestato con l’accusa di omicidio volontario e rapina, dato che gli avrebbe sottratto anche il cellulare.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: