Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Porto Cervo, uno yacht si schianta sugli scogli: morto un turista inglese di 63 anni, altri 2 feriti

A bordo del 21 metri c’erano 7 persone. Il relitto è già stato recuperato

Forse una manovra improvvisa per evitare l’impatto con un’altra imbarcazione. Lo yacht di 21 metri sul quale viaggiavano 7 persone, però, si è scontrato con gli scogli delle isole Nibani, davanti a Porto Cervo. È accaduto intorno alle 20.40 di ieri sera, 31 luglio. All’arrivo della Guardia costiera di Olbia uno dei passeggeri, forse l’armatore e proprietario dell’imbarcazione, di 63 anni era ancora vivo anche se privo di sensi. L’uomo, un inglese, è morto poco dopo. Gli altri sono stati fatti sbarcare e sono stati soccorsi dai sanitari del 118 di Arzachena e Porto Cervo. Due di loro sarebbero feriti in modo grave, al punto che sono stati trasportati subito all’ospedale di Olbia in codice rosso. Per quanto riguarda lo yacht, invece, l’impatto lo ha fatto affondare per metà. Il relitto, che è già stato recuperato, ora si trova allo scalo di Porto Cervo. La direzione marittima ha già aperto un’indagine sul naufragio.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: