Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Vasco Rossi su Facebook si sfoga contro i fan: «Io sono disponibile ma non sono a disposizione»

Il Komandante ha lanciato un chiaro messaggio ai suoi ammiratori, che lo aspettano sempre fuori casa per foto e autografi: «A me fa piacere, tuttavia sarei stato bene anche se non ci fosse nessuno»

«D’estate sotto casa mia è sempre festa. La gente viene per vedermi.. per un autografo, una foto, trasmettermi l’entusiasmo, la passione. Una domanda sorge spontanea: ma a Vasco tutto questo fa piacere o no?». Esordisce così Vasco Rossi in un post pubblicato su Facebook oggi 10 agosto: poche righe in cui si sfoga contro il perenne stato d’assedio da parte dei fan che vive ogni volta che varca il cancello di casa, documentato da alcune foto allegate al testo dove lo si vede firmare autografi. «A me fa piacere, tuttavia sarei stato bene anche se non ci fosse mai stato nessuno davanti a casa mia. Io mi adeguo! Mi adatto. Tutto qua. Mi organizzo, tratto con loro certi orari e certi modi e faccio il possibile per accontentarne la maggior parte», spiega ai suoi follower. E rivolge un chiaro messaggio ai suoi “invadenti” ammiratori: «Qualcuno dice che sono umile, ma umile non è una parola adatta a me. Diciamo che sono gentile e disponibile questo però non significa che io sia “a disposizione”. Chi capisce questa differenza ha capito tutto della vita. E anche di me», conclude il Komandante, con tanto di emoticon e hashtag personalizzati.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: