Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Roma, arrestato un piromane seriale. È considerato il responsabile dell’incendio della Bancarella del Professore

I carabinieri sono risaliti a lui grazie all’analisi dei filmati di videosorveglianza e ai racconti dei testimoni

È stato arrestato il piromane seriale considerato il responsabile dei vari roghi appiccati nella capitale negli ultimi mesi. Sarebbe un uomo senza fissa dimora di 50 anni con precedenti specifici, a cui i carabinieri della compagnia Trionfale sono risaliti grazie all’analisi dei filmati di videosorveglianza e i racconti di alcuni testimoni nell’ambito di un’indagine, con tanto di istituzione di una task force, avviata per far luce sul susseguirsi di diversi incendi, subito apparsi alle forze dell’ordine parte di una precisa sequenza. L’ultimo quello della celebre “Bancarella del Professore”, un banco di libri usati molto frequentato a Piazzale Flaminio distrutto da un incendio nella notte del 9 luglio scorso. L’uomo aveva preso di mira anche bar, ristoranti e cassonetti. Proprio la notte del rogo della bancarella si erano verificati altri incendi tra Ponte Milvio e Piazzale Flaminio che avevano danneggiato alcuni cassonetti di rifiuti e gli arredi esterni di due esercizi commerciali. Le indagini hanno anche accertato che il 50enne è stato l’autore di un incendio appiccato il 27 giugno a diversi cassonetti Ama. Per l’uomo, già denunciato dai carabinieri nei giorni successivi ai roghi, il gip ha convalidato il fermo e applicato la misura cautelare in carcere, considerata la sua pericolosità. Del 50enne avrebbe sorpreso la modalità quasi scientifica con cui sceglieva i luoghi dove appiccare le fiamme: come se tenesse d’occhio gli spostamenti delle pattuglie delle forze dell’ordine e si assicurasse che fossero intervenute in un punto per poi agire in un altro indisturbato.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: