Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il direttore d’orchestra Beatrice Venezi smentisce le voci sulla sua candidatura con Fratelli d’Italia: «Per il momento, non mi interessa»

Inserita da Forbes Italia fra i 100 leader del futuro under 30, si dice comunque «lusingata del fatto che qualcuno abbia pensato a me»

Beatrice Venezi non si candiderà per le prossime elezioni politiche. O almeno, «per il momento» non ne ha intenzione. È proprio il direttore (come chiede di essere chiamata) d’orchestra a smentire le voci che stavano circolando circa una sua imminente candidatura, in particolare tra le fila di Fratelli d’Italia. «Da qualche settimana leggo sui quotidiani e vedo circolare la notizia insistente di una mia candidatura», dice Venezi, «sono a confermare che, per il momento, non sono intenzionata a occuparmi di politica attiva». Venezi ci tiene a precisare di essere «lusingata del fatto che qualcuno abbia pensato a me», ma che ora è troppo impegnata con la sua attività professionale. Classe ’90, Venezi è direttore ospite principale dell’Orchestra della Toscana, direttore principale dell’Orchestra Milano Classica e della Nuova Orchestra Scarlatti. Già membro del Consiglio femminile per gli Affari culturali tenuto dal Vaticano tra il 2019 e il 2021, è stata inserita nel 2018 dalla rivista Forbes Italia fra i 100 leader del futuro under 30. «È per me un onore avere la possibilità di rappresentare con il mio lavoro il nostro Paese e l’italianità in contesti internazionali», conclude Venezi, «sono certamente pronta a continuare a dare il mio supporto al mondo della cultura italiana in quanto tecnico del settore».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: