Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

«Con le schede elettorali un volantino Pd» col nome di Crisanti, Grillo grida al complotto sul voto all’estero. I dem: «Lo denunciamo» – Il video

Dal Nazareno sono intenzionati a rivolgersi alla polizia postale, dopo che il garante M5s ha pubblicato un video su presunti brogli elettorali per il voto all’estero

Scoppia lo scontro tra il Pd e Beppe Grillo, dopo che il fondatore del M5s ha diffuso sul suo blog il video di un presunto attivista grillino che denuncia di aver trovato un volantino dei dem nella busta con le schede per il voto all’estero. In particolare nel filmato viene mostrato anche un biglietto che promuove la candidatura di Andrea Crisanti, che corre per il Pd nel collegio europeo. Un video che il partito di Enrico Letta ha bollato drasticamente come falso. E lo stesso Grillo non pare aver certezza della veridicità del video: «Se fosse vero – scrive nel post sul blog – ciò che si afferma nel video sarebbe una truffa alla luce del sole». Le immagini mostrano la busta già aperta, con uno strappo sulla sinistra, dentro la quale l’attivista avrebbe trovato il volantino.


Dal Nazareno promettono battaglia, anche per vie legali. E da Grillo si pretendono anche le scuse: «Grillo – incalzano i dem – usa un metodo calunnioso insopportabile, ancor più grave per le conseguenze delle sue affermazioni: da lui pretendiamo le scuse immediate e la esplicita affermazione che si tratti di un video falso e diffamatorio». I dem anticipano poi che venerdì 9 settembre presenteranno una denuncia alla Polizia postale, oltre a richiedere ad AgCom «l’immediata rimozione» del video.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: