Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Dopo TikTok Berlusconi si rivolge ancora ai giovani: «Almeno 1000 euro al mese di stipendio per ragazzi e ragazze» – Il video

Il Cavaliere ha parlato in uno dei suoi consueti videomessaggi pubblicati sui social in campagna elettorale

Se il Pd e il M5S prevedono un salario minimo di nove euro l’ora per tutti, il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi preferisce un rilancio più scenografico. Dopo le pensioni a 1000 euro, la stessa cifra diventa lo stipendio minimo per i giovani assunti a tempo indeterminato dalle aziende, che non pagherebbero tasse sul nuovo rapporto di lavoro per i primi anni due anni. Il Cavaliere lo annuncia in uno dei suoi videomessaggi su Twitter, ormai consueti di questa campagna elettorale. «Oggi mi voglio rivolgere ai giovani. A loro dobbiamo restituire la speranza per il futuro» – spiega il quattro volte presidente del Consiglio – «dobbiamo aiutarli ad avere un lavoro dignitoso, a potersi comprare una casa, formare una famiglia, crescere dei figli. Per questo, toglieremo ogni tassa e ogni spesa contributiva, per i primi due anni, ai datori di lavoro che assumeranno un ragazzo o una ragazza a tempo indeterminato». I giovani italiani faticano a trovare un lavoro dignitoso e ben pagato: «Oggi hanno solo contratti temporanei, di apprendistato, di praticantato», ricorda Berlusconi, che aggiunge: «Quando saremo al governo interverremo affinché il loro stipendio sia almeno di 1000 euro al mese. Non sarà un costo per le aziende, perché l’eventuale maggiore esborso sarà compensato dai tagli sulle tasse e sulle altre spese contributive» spiega concludendo.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: