Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Omicidio con rissa in zona Fiera a Treviso: un uomo morto accoltellato, cinque feriti. Sul posto mazze insanguinate

La vittima raggiunta da colpi d’arma da taglio. Tre feriti ricoverati

Un uomo di 45 anni e di origine kosovara è morto a Treviso durante un regolamento di conti in zona Fiera. Sarebbe stato accoltellato. La zona è quella vicino al luna park, ovvero le Fiere di San Luca. La vittima sarebbe stata raggiunta da uno o più colpi di arma da taglio. Altri partecipanti all’episodio, che ha visti impegnati tra i 15 ed i 20 uomini, sono rimasti feriti in modo più o meno grave. Alcuni di essi sono stati ricoverati al pronto soccorso. Altri, secondo le testimonianze, sarebbero fuggiti lungo l’argine del fiume Sile. Secondo la ricostruzione degli inquirenti tutto sarebbe cominciato in via IV Novembre con l’arrivo di un furgone. Dal quale sono scese alcune persone, poi raggiunte da altri a piedi. Alcuni di loro avevano delle mazze. Tutti sono andati verso l’uomo dell’Est. Che prima è stato aggredito a calci, pugni e bastonate. Sul posto gli investigatori hanno trovato mazze insanguinate e il fodero di un coltello da sub. Alcuni testimoni parlano anche di una pistola. Il fatto è avvenuto davanti al bar Musa. Uno dei partecipanti alla rissa si è rifugiato nel locale. Tre feriti sono ricoverati all’ospedale di Ca’ Foncello. Alcuni di loro sono scappati lungo l’argine del fiume. Alcuni testimoni hanno notato una Chrysler nera sul luogo della rissa e dell’omicidio. Gli inquirenti stanno scandagliando le immagini delle videocamere di sicurezza per ricostruire la dinamica dell’accaduto.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: