Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’uomo arrestato per abusi sessuali sulla figlia di due anni preso mentre vendeva le foto della bambina online

L’indagine della polizia postale di Roma e Milano

Un uomo di 33 anni residente a Roma è stato arrestato nelle scorse ore per violenza sessuale aggravata ai danni della propria figlia dalla Polizia Postale di Milano e Roma. L’uomo è anche accusato di detenzione, produzione e cessione di materiale pedopornografico e di adescamento sessuale di un minorenne, un 15enne. Secondo l’accusa gli abusi venivano ripresi in casa con il cellulare e inviati ai frequentatori di una comunità pedofila online internazionale. Quando hanno avviato le indagini gli investigatori della Postale sono partiti dai file pubblicati e da un nickname di fantasia. Gli investigatori hanno superato il muro dell’anonimato e sono riusciti a individuare il 33enne. Che è risultato essere il padre della bambina che veniva ritratta negli scatti. I dati raccolti hanno fatto emergere anche un adescamento sessuale nei confronti di un ragazzino di 15 anni. Oltre ai file originali registrati durante gli abusi e allo smartphone utilizzato per le riprese sono stati rinvenuti anche gli account utilizzati per inviare e richiedere materiale pedopornografico e per interloquire con le sue vittime. L’indagato si trova ora presso il carcere romano di Regina Coeli.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: