Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Germania, sfregio su una scuola di Amburgo: 106 svastiche su finestre e muri. Il preside: «Non era mai successo» – Le foto

Sulla facciata dell’edificio sono state scritte con la vernice spray anche frasi inneggianti ad Adolf Hitler. L’istituto è intitolato a un giornalista tedesco morto in campo di concentramento nazista

Centosei svastiche sono comparse sulla facciata di una scuola di Amburgo. Da un giorno all’altro le finestre e i muri esterni del ginnasio “Carl von Ossietzky” si sono riempiti dei simboli nazisti e di scritte contenenti il saluto al dittatore responsabile dell’olocausto: «Heil Hitler». Il tabloid tedesco Bild ha diffuso la notizia con le immagini dell’istituto scolastico imbrattato. «È la prima volta che succede una cosa del genere», ha dichiarato al giornale il preside della scuola. Attualmente rimane sconosciuto l’artefice dell’imbrattamento. Come fatto sapere dal dirigente, i simboli e le scritte sono state realizzati con uno spray di difficile rimozione: «La scuola ha dovuto dare incarico a una ditta specializzata», ha spiegato. L’istituto scolastico è dedicato a Carl von Osietzky, un giornalista tedesco, scrittore e pacifista che morì in un lager a 48 anni a causa dei maltrattamenti delle SS.


BILD/Thomas Knoop – Alcune delle 106 svastiche comparse sull’edificio scolastico “Carl von Ossietzky” di Amburgo
BILD/Thomas Knoop – Alcune delle 106 svastiche comparse sull’edificio scolastico “Carl von Ossietzky” di Amburgo

Foto di copertina: BILD/Thomas Knoop – Facciata della scuola “Carl von Ossietzky” di Amburgo


Continua a leggere su Open

Leggi anche: