Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La suora arrestata per maltrattamenti di minori a Ischia: un filmato la ritrae mentre schiaffeggia e tira i capelli a un bimbo di 4 anni

La procura di Napoli ha emesso un divieto di dimora per altre tre consorelle

Una suora arrestata e altre tre sottoposte al divieto di dimora in Campania. Questo è il bilancio di un’indagine dei carabinieri e della procura di Napoli sull’istituto religioso Santa Maria della Provvidenza di Casamicciola Terme sull’isola di Ischia. L’istituto ospita minori in attesa di affido o adozione. Ma anche ospiti esterni su pagamento di un corrispettivo. La suora è stata incastrata da un filmato inviato ai carabinieri nel luglio di quest’anno. Era stato girato da una ragazza minorenne ospite della struttura. E ritraeva una suora che schiaffeggiava e tirava i capelli a un bambino di 4 anni. La suora colpiva con uno schiaffo anche il fratello di 8 anni intervenuto per difenderlo, procurandogli una fuoriuscita di sangue dal naso. I carabinieri hanno indagato per quattro mesi per identificare come autrici dei reati la madre superiora e le tre consorelle. I minori venivano colpiti con schiaffi alla nuca, calci, ciabattate sulle mani. E le suore sequestravano ai bambini i telefoni per impedire riprese foto e video. Il giudice ha deciso la misura cautelare del carcere nei confronti di Marie Georgette Rahasimalala, 55enne nata in Madagascar, che si occupava del servizio mensa nell’istituto. I divieti di dimora in Campania, invece, riguardano la madre superiora Angela De Bonis, 81 anni, Noeline Razanadraozy, 51 anni, anche lei del Madagascar e anche lei addetta alla mensa, e Alice Albaracin, quasi 48 anni, nata nelle Filippine, consorella addetta al servizio doposcuola.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: