Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Salvini chiama Musk in Italia: «È un genio innovatore». L’imprenditore risponde: «Incontriamoci»

Secondo il ministro il patron di Tesla potrebbe risollevare l’industria automobilistica in Italia

Salvini chiama, Musk risponde. Durante un evento organizzato dal Messaggero giovedì, il ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti aveva elogiato il neo proprietario di Twitter: «Vedo la foto di Elon Musk, uno dei principali geni innovativi. E mi piacerebbe che potesse lavorare di più con l’Italia, per l’Italia, e in Italia». Nella notte tra venerdì e sabato è arrivata la risposta del miliardario al centro della tempesta di licenziamenti e dimissioni che ha investito l’uccellino blu da quando si trova sotto la sua proprietà: «Parole gentili da parte sua. Non vedo l’ora di incontrarci». Così ha commentato Musk sotto un articolo di Tesmanian che riportava le parole di Salvini. Il tweet è stato cancellato ma è ancora possibile reperirlo. Non si è fatto attendere il rilancio del leader del Carroccio: «Sarebbe un piacere e un onore. Per te le porte del mio ministero sono sempre aperte», ha scritto su Twitter.


«Mi piacerebbe creare un polo di attrazione per investimenti e capitali stranieri che diventi un punto di riferimento per l’Innovazione» aveva dichiarato Salvini, per poi fare riferimento implicito a Tesla, fiore all’occhiello delle compagnie di Musk e leader nella produzione di veicoli elettrici. «Visto che l’industria dell’auto in Italia ahimè non c’è più» – aveva detto ancora il segretario della Lega – «Io ho chiesto quando ero al Viminale e ancora oggi di viaggiare su un’auto italiana e non tedesca. Quindi invitare Elon Musk a investire in Italia e ad aprire in Italia è uno di quegli ambiziosi obiettivi che ci stiamo proponendo: so che ha qualche problema con lo sbarco in Germania noi gli spalanchiamo le porte», aveva concluso.


TWITTER / Screenshot della risposta di Elon Musk alle parole di Salvini

Continua a leggere su Open

Leggi anche: