Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Meloni diventa “Suor Giorgia”: la visione di Tvboy sulla crisi dei flussi migratori

Già in altre occasioni, lo street artist palermitano aveva usato la sua arte per sensibilizzare l’opinione pubblica e la classe dirigente sui temi dell’accoglienza

Per una donna che sveste i panni da suora, un’altra si consacra alla vita monastica. Almeno, questa è la visione che lo street artist Tvboy ha impresso su un muro di Roma riguardo alla presidente del Consiglio. Nella settimana in cui l’annuncio di Cristina Scuccia, che si è tolta il velo per trasferirsi in Spagna e lavorare come cameriera, è stato ripreso da tutti i quotidiani, Salvatore Benintende – nome all’anagrafe dell’artista di strada -, ha affisso su una parete della capitale la sua Suor Giorgia. La leader di Fratelli d’Italia, velata e con indosso una tunica azzurra, è raffigurata mentre con una mano sorregge un bambino nero e con l’altra saluta gli astanti. «Amerai il prossimo tuo come te stesso. Non c’è altro comandamento più importante di questo», è la didascalia che accompagna le foto dell’opera, condivise dallo stesso Tvboy su Instagram. Giorgia Meloni è ritratta secondo una delle più classiche iconografie cristiane, ovvero quella della madonna che tiene in braccio suo figlio. Durante il periodo di crisi dei flussi migratori, il colore della carnagione del bambino, insieme alla didascalia e agli hashtag che accompagnano il post dello street artist, forniscono una chiara interpretazione dell’opera: è un’esortazione alla solidarietà quella che Tvboy rivolge al governo Meloni. Già in altre occasioni, lo street artist palermitano aveva usato la sua arte per sensibilizzare l’opinione pubblica e la classe dirigente sui temi dell’accoglienza.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da TVBOY (@tvboy)


Continua a leggere su Open

Leggi anche: