La madre che racconta su Facebook lo stupro della figlia: «Presa in trappola e violentata per un’ora, state attenti»

Succede a Voghera in provincia di Pavia. Accusato un uomo che lavora con il padre

Una madre ha raccontato su Facebook la violenza sessuale che avrebbe subito la figlia 25enne. Il fatto è stato denunciato alla polizia che ha avviato un’indagine. Sarebbe avvenuto alcune sere fa a Voghera in provincia di Pavia. E oggi a raccontarlo è La Provincia Pavese. «Mia figlia è stata presa in trappola da un uomo, caricata in macchina e violentata per un’ora – ha scritto la madre su FB -. State attenti». La donna ha deciso di pubblicare il post «per evitare che succeda ad altre donne». La 25enne, secondo il racconto fornito al commissariato di Voghera (Pavia), sarebbe stata avvicinata da un uomo di una cinquantina d’anni che conosceva perché lavorava con il padre. Lui si è offerto di accompagnarla in auto a casa. Ma una volta salita in macchina, il conducente avrebbe raggiunto una zona periferica della città e sarebbero iniziate le violenze. La giovane, madre di due bambini, ha raccontato di essere riuscita a chiamare al telefono il padre che ha avvisato la polizia.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: