Roma, arrestato un infermiere per stupro: ha violentato una tirocinante 20enne in ospedale

L’aggressione è avvenuta all’Umberto I lo scorso 26 ottobre. L’uomo è finito ai domiciliari

Un infermiere di 55 anni è stato arrestato con l’accusa di aver violentato una ragazza di 20 anni nel policlinico Umberto I di Roma. L’uomo è finito ai domiciliari con l’accusa di violenza sessuale aggravata e lesioni personali aggravate. L’aggressione sarebbe avvenuta lo scorso 26 ottobre ai danni di una tirocinante in una stanza inutilizzata dell’ospedale. L’infermiere avrebbe fatto credere alla ragazza che in quella stanza ci fosse un paziente, e una volta all’interno l’ha violentata. La 20enne è poi riuscita a scappare dalla stanza e, ancora in stato di shock, ha raccontato quel che era avvenuto poco prima a un collega che l’ha quindi aiutata a denunciare il fatto agli agenti del commissariato dell’Università.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: