Celentano, il messaggio al governo sul Reddito di cittadinanza: «Chi non lavora… non si abbandona»

Il Molleggiato rispolvera un suo cavallo di battaglia per prendere posizione contro l’abolizione del sussidio per i disoccupati

È intervenuto anche Adriano Celentano nella polemica sulle modifiche al Reddito di cittadinanza, che il governo Meloni vorrebbe togliere almeno a chi è in condizioni di poter trovare un lavoro. Celentano fa capire di non essere d’accordo sull’abolizione del sussidio per chi non ha lavoro. E lo fa rispolverando un suo grande cavallo di battaglia, parafrasato in un post tanto sintetico quanto eloquente: «Chi non lavora – scrive il Molleggiato sui social – comunque non si abbandona». La frase è accompagnata da una foto che lo vede alla guida di un trattore, con chiaro riferimento al suo storico brano “Chi non lavora non fa l’amore”.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: