Oscar 2023, ecco tutte le nomination. In corsa anche Alice Rohrwacher e il truccatore Aldo Signoretti

La corsa ai premi della 95ª edizione si terrà a Los Angeles il 12 marzo 2023

Con le candidature presentate oggi, martedì 24 gennaio, a Beverly Hills dall’attrice Allison Williams e il protagonista di Sound of Metal Riz Ahmed, parte ufficialmente la corsa alla 95ª edizione degli Oscar. La cerimonia, che premierà attori, registi e produttori cinematografici, sarà condotta – per la terza volta – dal presentatore Jimmy Kimmel e si svolgerà il 12 marzo 2023 nella storica location del Dolby Theatre di Los Angeles. A contendersi la statuetta anche due italiani nelle loro rispettive categorie: Alice Rohrwacher tra i corti con Le Pupille e Aldo Signoretti per il trucco e e l’hair styling del film Elvis. Niente candidatura per il film di Mario Martone Nostalgia che correva per la shortlist del premio di miglior film straniero, insieme ad altri quattordici candidati. Ma ecco la lista completa delle nomination, categoria per categoria.


Miglior film

La statuetta come miglior film ai prossimi Oscar se la contenderanno: Niente di nuovo sul fronte occidentale di Edward Berger, Avatar: la via dell’acqua di James Cameron. E poi ancora: Gli spiriti dell’isola di Martin McDonagh, Elvis di Baz Luhrmann, Everything Everywhere All at Once di Daniel Kwan, Daniel Scheinert, The Fabelmans di Steven Spielberg, Tar di Todd Field, Top Gun: Maverickdi Joseph Kosinski, la Palma d’oro Triangle of Sadness di Ruben Östlund e Women Talking di Sarah Polley.


Un pizzico d’Italia nella corsa agli Oscar

Le pupille, cortometraggio Disney live action di Alice Rohrwacher, prodotto da Carlo Cresto-Dina per Tempesta e Alfonso Cuaron per Esperanto Filmoj, e Aldo Signoretti nel team del makeup e hairstyling di Elvis di Baz Luhrmann, sono entrati nella cinquina delle nomination agli Oscar.

Miglior attori e attrici

Nella categoria migliore attrice protagonista dell’edizione 2023, le candidature sono andate a: Cate Blanchett per Tár, Michelle Yeoh per Everything Everywhere All at Once, Ana de Armas per Blonde, Andrea Riseborough per To Leslie e Michelle Williams per The Fabelmans. Austin Butler per Elvis, Colin Farrell per Gli Spiriti dell’Isola, Brendan Fraser per The Whale, Paul Mescal di Aftersun e Bill Nighy per Living sono i candidati all’ Oscar per il migliore attore 2023.

Tutti uomini in nomination per la regia

Sono tutti uomini i registi che si contenderanno la statuetta come miglior regista a Los Angeles il prossimo 12 marzo. Todd Field, di Tár, i Daniel (Daniel Kwan e Daniel Scheinert) di Everything Everywhere All at Once, Martin McDonagh di Gli spiriti dell’isola, Ruben Ostlund di Triangle of Sadness e infine Steven Spielberg per The Fabelmans, quest’ultimo candidato al suo terzo Oscar.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: