In Evidenza Benjamin NetanyahuSergio MattarellaJannik Sinner
POLITICACampaniaCommissione UEGoverno MeloniPDPunti di VistaRaffaele FittoRecovery PlanUnione europeaVideoVincenzo De Luca

De Luca esasperato dopo l’incontro con Fitto sui fondi Ue: «Sembra un prete spretato: parla parla parla… ma non conclude nulla» – Il video

19 Maggio 2023 - 18:15 Redazione

È rimasto deluso Vincenzo De Luca dall’ultimo incontro tra Regioni e governo per discutere sull’utilizzo dei fondi europei, in particolare quelli del Pnrr. Il governatore campano se la prende in particolare con il ministro Raffaele Fitto, che definisce nella sua consueta diretta social un «prete spretato, un seminarista». All’incontro di ieri 18 maggio, De Luca dice di aver chiesto a Fitto: «Quando riunisci il Cipes per formalizzare la distribuzione delle risorse dell’Fsc e a quanto ammontano queste risorse visto che il governo Draghi si è preso una parte di questi fondi per altri motivi nell’indifferenza generale». A quelle due domande però la risposta da parte del governo pare sia stata vaga: «Fitto come al solito ha parlato tanto ma se ti chiedono cosa ha detto fai fatica a trovare una risposta. E infatti anche ieri non ha detto niente. Lui ha l’immagine del seminarista, di un prete spretato ma fa tutto meno che una cosa concreta. L’inconcludenza di Fitto? Io ho detto che se succede al Sud quello che accade ora in Emilia non avremmo le risorse neanche per una gara di somma urgenza per rifare una strada o rifare un ponte, questo per sottolineare agli occhi di Fitto la grande responsabilità che si sta assumendo. Il ministro però fa il pistolotto parlando ma di concreto fa nulla e infatti ho replicato: abbiamo capito che non vuole fissare la data di riunione del Cipes per formalizzare il reparto».

Ormai De Luca si dice sconfortato davanti alle giustificazioni del ministro per gli Affari europei «che sono sempre una manfrina, perché chi spende meno non sono le Regioni ma i ministeri che spendono dal 20 al 30% dei fondi. Cosa fai ora? Non mandi più i soldi ai ministeri? il ministro dice poi che vuole fare il riparto dopo incontri con ogni Regione per verificare i livelli di spesa. Noi abbiamo gà mandato la nostra relazione dei fondi europei spesi, ma questa idea di Fitto fa perdere un altro anno perchè ci sarebbero incontri delle Regioni con Fitto e poi con i singoli ministeri interessati. Così ce la tiriamo per un anno, solo per le riunioni. Intanto ci prende in giro perché non dice niente nelle riunioni che io seguo sempre e vedo la fumosità del governo. Da 10 mesi potevamo fare progetti e gare per opere pubbliche ma ora ci avviciniamo a un anno senza che si formalizzi il riparto delle risorse e siamo quindi bloccati».

Leggi anche: