Lago di Bracciano, i pompieri recuperano un cadavere: «È quello del 19enne scomparso»

Il ragazzo si era tuffato da un pedalò durante una gita con la famiglia ad Anguillara

Il nucleo sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Roma ha recuperato il corpo di una persona nelle acque del lago di Bracciano. Il corpo è riemerso a circa 300 metri dalla riva. Secondo le prime informazioni tratterebbe del corpo di Angelo, 19 anni, scomparso presumibilmente la scorsa settimana. Il cadavere è stato messo a disposizione dell’autorità competenti. Angelo era scomparso dopo un tuffo da un pedalò il 29 giugno scorso.  Il ragazzo originario delle Isole Mauritius che fra pochi giorni avrebbe compiuto 20 anni è sparito mentre si trovava a circa 100 metri dalla riva con la sua famiglia durante una gita sul litorale Anguillara Sabazia, in provincia di Roma.


Leggi anche: