Agordo, forza il blocco stradale e travolge tre ciclisti impegnati nella Dolomiti Race: «Sono in ritardo per la messa»

L’incidente prima delle 8.30 a Rivamonte: inutile il tentativo dei volontari di fermare la donna. I tre atleti hanno riportato fratture multiple

Episodio increscioso nelle prime ore di questa mattina a Rivamonte Agordino, in provincia di Belluno. Una donna al volante della sua auto ha forzato un blocco stradale installato per consentire il transito di una competizione ciclistica e ha centrato tre atleti che passavano proprio in quel momento, scaraventandoli al suolo. I tre sono stati soccorsi e portati in ospedale ad Agordo, dove sono state riscontrate loro fratture multiple. L’incidente si è verificato poco prima delle 8.30 all’altezza della curva di Forcella Franche. Avvistata l’auto in arrivo, i volontari presenti hanno cercato di fermare la donna segnalando quanto potesse essere pericoloso avanzare, ma lei non ha sentito ragioni: «Sono in ritardo per la messa», avrebbe risposto secca. Proprio in quel momento sono arrivati tre ciclisti in gara nella Sporful Dolomiti Race, la gran fondo più dura d’Europa percorsa oggi sulle strade delle Dolomiti. Inevitabile a quel punto l’impatto. Secondo quanto riportano le testate locali, i tre atleti feriti sarebbero un 46enne di Lucca, un 34enne di Rovereto e un 49enne irlandese. Sul posto sono arrivati subito i soccorsi e i ciclisti infortunati sono stati portati all’ospedale Papa Luciani di Agordo. Furiosi gli organizzatori della gara: «Non c’è stato verso di fermarla, abbiamo provato in ogni modo ma evitare l’incidente è stato impossibile».


Leggi anche: