Trump, in visita alle truppe, esclude altri ritiri e richiede il blocco degli asili

di OPEN

Mentre il presidente visita le truppe stanziate in Iraq, il suo dipartimento di Giustizia prepara il ricorso alla Corte Suprema

Trump visita per la prima volta le truppe americane in Medio Oriente, accompagnato dalla First Lady. Hanno viaggiato durante la notte di Natale sull'aereo presidenziale, atterrando alla base areonautica di al-Asad, a ovest di Baghdad. Oltre a ringraziare i soldati per "il loro servizio, i loro successi e i loro sacrifici", il presidente ha aggiunto che non esiste nessun piano per ritirare i 5000 soldati americani presenti in Iraq: il paese "potrebbe essere una base avanzata se volessimo fare qualcosa in Siria".

 

La visita a sorpresa è una risposta a critiche recenti, in particolare a chi contestava a Trump di non aver ancora visitato una zona di guerra con presenza americana. Ma il fronte interno del presidente non si limita a questo.

 

C'è il rischio concreto che il blocco delle attività federali, il cosiddetto shutdown, possa continuare.