I dati del discorso di fine anno del Presidente Mattarella su Twitter

Un chiarimento sul numero e la tipologia di visualizzazioni dell’intervento del Quirinale di fine anno

Oltre 2 milioni di visualizzazioni Twitter per il discorso di fine anno del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il dato, riportato dalle agenzie, risulta dubbio in mancanza di una diretta video dall’account del Quirinale. Contattato telefonicamente, lo staff del presidente ha precisato a OPEN che il dato riguarda le visualizzazioni del live tweeting dove sono state pubblicate parti del discorso e le foto del presidente, un numero che è destinato ovviamente a crescere. Ecco la risposta di Marco Borraccino dopo la nostra verifica:

photo

La spiegazione di Marco Borraccino dopo la nostra verifica

Confermo che i dati delle visualizzazioni dei tweet non corrispondono affatto agli utenti unici e che qualunque somma – specie su un media come Twitter – dovrebbe tener conto di un overlap piuttosto consistente. Diversi sono stati gli hashtag che hanno seguito l’intero discorso del presidente partendo da #Mattarella a #discorsodiMattarella, #Mattarellamirappresenta, #miopresidente e l’antagonista #MattarellaNonMiRappresenta. Li abbiamo seguiti grazie alle informazioni fornite da The Fool, su dati Crimson Hexagon, considerando anche i giorni che hanno preceduto l’evento in vista dei cosiddetti “contro discorsi”, ottenendo un totale di 95.726 post dal 25 dicembre ad oggi con un aumento vertiginoso il 31 dicembre.

photo

Nonostante i dati raccolti riguardino gli ultimi sette giorni, i cinque tweet più condivisi e discussi sono stati quelli dell’account ufficiale del Quirinale a partire dal seguente:

photo

Il tweet più discusso e condiviso del discorso di Mattarella

#Mattarella: Auguri a tutti gli italiani, in patria o all’estero. Auguro buon anno ai cinque milioni di immigrati che vivono, lavorano, vanno a scuola, praticano sport, nel nostro Paese. Oltre agli hashtag tenuti in considerazione nella nostra ricerca, #OMRI2018 è stato quello più utilizzato confermando l’interesse per gli insigniti dal presidente Mattarella, in particolare Maria Rosaria Coppola. Il secondo è stato #FacciamoRete.

photo

Ci si domanda se il discorso sia stato seguito via social da una percentuale elevata di giovani, ma i dati a disposizione ci riferiscono che circa l’86% dell’audience ha dichiarato a Twitter di avere un età pari o maggiore a 35 anni mentre il 13% un’età pari o minore ai 17 anni. Di tutti questi, il 56% sono maschi e il 44% femmine.

photo

Leggi anche