Mauro Gatti, l’illustratore della felicità: “Combatto la cultura dell’odio e della paura con the happy broadcast”

Il progetto “The Happy Broadcast” nasce per condividere, gratuitamente, notizie positive su Instagram. Per ogni news, un’illustrazione dalle linee minimaliste su sfondi dai colori brillanti

“Soffro di PPP, pineapple pizza phobia”. Non può che essere un creativo chi, nella propria biografia, racconta di avere una fobia per la pizza con l’ananas. E il rimando al cibo simbolo dell’Italia non è casuale: Mauro Gatti, di Los Angeles, è italiano. “Ma ho lasciato Milano quattro anni fa per vivere una nuova esperienza in California”, racconta a OPEN.

  photo

Una compagnia di birra ha creato una confezione di sei anelli che nutrono le tartarughe, invece di ucciderle 

 

Gatti è un creativo, e sarebbe difficile collocarlo in una categoria professionale più definita: è un illustratore, ma anche uno scrittore di libri per bambini, è un imprenditore, ma anche uno sviluppatore. Con l’ultimo lavoro -un account Instagram dove pubblica un paio di “positive news” a settimana – potremmo presentarlo quasi come un influencer della positività. "Non sono un influencer, né un giornalista – rettifica -.  Semplicemente mi sono stancato di leggere brutte notizie ovunque. Per questo ho creato The Happy Broadcast, un progetto per combattere la cultura dell’odio e della paura”.

  photo

È stato ufficialmente eliminato il divieto di guida per le donne in Arabia Saudita. Per la prima volta nella storia, le donne saudite potranno mettersi al volante

 

Gatti offre una selezione di notizie felici che spaziano dall’ambiente ai diritti umani, dalla salute alla cultura. Ciascuna accompagnata da una personale illustrazione. “Ogni notizia ha un respiro internazionale, scarto quelle troppo locali a meno che non abbiano qualcosa di incredibile da comunicare. Penso ad esempio alla persona che ha trovato un donatore di fegato dopo aver indossato una t-shirt a Disneyland con la scritta ‘Cerco donatore, chiamatemi’. Non ho nessun ritorno economico da The Happy Broadcast, è tutto tempo che investo per essere più felice e condividere quella felicità con qualcuno”.

  photo

La prevalenza mondiale del fumo di sigarette è diminuita perché si è ridotto il numero di fumatori, soprattutto donne

 

Nato a Brescia nel 1978, Gatti ha una lunga carriera che va oltre la condivisione, intuitiva e gratuita, di ottimismo su Instagram. Il denominatore comune delle sue attività è un tratto semplice, minimalista, su colori brillanti di sfondo come per i disegni di The Happy Broadcast. Il creativo ha lavorato per multinazionali del web e dell’animazione. “Ho avuto anche il tempo di fondare a Milano un’agenzia creativa, la Mutado, e venderla, quattro anni fa, alla DeAgostini”. Ha realizzato centinaia di Gif, alcune molto conosciute sul mondo social, ha scritto due libri per bambini, ha creato app per smartphone e ha vinto, nel 2017, un Emmy Award per il miglior prodotto interattivo basato su un format. “Ma in fondo resto un creativo che ama le idee, le innovazioni, i cani e la pizza”. Senza ananas.

  photo

La Francia è il primo paese a introdurre un divieto per i supermercati di gettare gli eccessi di cibo. Devono donare l'invenduto, o pagare una multa

  photo

Un papà in fin di vita è riuscito a incontrare un donatore di rene grazie a una maglietta "Ho bisogno di un rene" che ha indossato in giro per Disney World durante una vacanza con la sua famiglia

  photo

Una città italiana ha introdotto una legge che impone fuochi d'artificio silenziosi per alleviare lo stress e l'ansia degli animali

  photo

In Nepal, il numero di tigri nella natura è quasi raddoppiato in meno di dieci anni

  photo

Il progresso per i diritti degli omosessuali è reale. Oggi, su 195 paesi nel mondo, 128 hanno decriminalizzato l'omosessualità