Trump: “Il confine col Messico è un gasdotto per la droga. Serve il muro”

di

Nel suo discorso alla nazione il presidente Usa ha detto che la frontiera messicana «è un gasdotto per la droga» e ha definito più volte «criminali» gli immigrati latino-americani

Il muro al confine col Messico è necessario perché «siamo di fronte a una crisi umanitaria mondiale e di sicurezza nazionale», ha detto il presidente degli Stati Uniti Donald Trump in apertura del suo discorso alla nazione di martedì sera.  

Trump ha parlato per otto minuti nello Studio Ovale della Casa Bianca, durante i quali ha ripreso la questione dello shutdown (il blocco di alcune attività amministrative dovuto a un mancato accordo sul bilancio), e quella della barriera al confine con il Messico, misura cardine della sua propaganda politica. 

    Leggi anche