Reddito di cittadinanza e Quota 100 in Cdm. Il Pd: «Governo irresponsabile»

«Il bilancio è che non c’è un’idea che punti alla ripresa, al sostegno alle imprese, alla crescita del lavoro», dice Zingaretti. Per Roberto Speranza «sono dei provvedimenti fantasma».

«Altro che abolizione della povertà». È sarcastico Nicola Zingaretti, a pochi minuti dall'inizio del consiglio dei Ministri che dovrebbe vedere l'approvazione del decreto con le due misure di bandiera del governo gialloverde: reddito di cittadinanza e quota 100. «Il bilancio è che non c'è un'idea che punti alla ripresa, al sostegno alle imprese, alla crescita del lavoro, che invece cala come cala la produzione industriale e come cala il Pil», dice il governatore della regione Lazio.

«Fosse così facile abolire la povertà», dice Roberto Speranza.«Sono dei provvedimenti fantasma. La povertà, secondo il governo, ègià stata abolita da sei mesi. Ma non mi risulta che questo sia l'esito che le persone vedono nelle loro vite».