Sasso contro l’auto di Wanda Nara. Spalletti: «Bisogna denunciare»

L’auto su cui viaggiava la moglie (e agente) di Mauro Icardi e i suoi tre figli è stata colpita vicino alla loro abitazione milanese, dopo giorni di tensione con i tifosi legati al rinnovo contrattuale e ai problemi con la dirigenza

L’auto su cui viaggiava Wanda Nara, moglie di Mauro Icardi, e i suoi tre figli è stata colpita da un sasso. Non ci sono state conseguenze per la famiglia che era partita da poco dalla loro abitazione milanese. La donna probabilmente sporgerà denuncia.

Anche l’allenatore dell’Inter Luciano Spalletti, sollecitato dai cronisti sul tema, ha consigliato di farlo: «Bisogna fare denuncia perché queste cose non vanno bene. Però noi dobbiamo andare avanti. Icardi non c’è e a me interessano gli altri domani sera».

L’episodio arriva dopo giorni di tensione tra i tifosi e l’attaccante interista, a cui è stata tolta la fascia da capitano e che non era stato convocato per la sfida di Europa League contro il Rapid Vienna.

Alla vigilia della partita contro la Sampdoria del 17 febbraio, il tecnico Spalletti ha parlato di Icardi: «I nostri trascorsi dicono che quando ci sono troppe cose che si vanno a mettere sopra la testa dei calciatori, le reazioni sono sempre inferiori rispetto a quello che dovrebbero essere. Abbiamo un solo obiettivo: sguardo fisso verso la partita e la vittoria».