Dispense e test di autovalutazione: su Rousseau il corso per diventare portavoce al Parlamento europeo

Con le elezioni europee alle porte, il M5s comincia a formare i futuri portavoce degli eurodeputati. Nella sezione e-learning della piattaforma sono disponibili quattro moduli sul Parlamento europeo e il suo funzionamento perché: «Un cittadino informato è un cittadino libero»

Le elezioni europee incalzano e il M5ssi organizza. «Ècon grande piacere che vi annunciamo la disponibilità del corso base per portavoce al Parlamento europeo». Cosìcomincia l'annuncio, pubblicato sul Blog delle Stelle,che promette di fornire tutti gli strumenti utili per ricoprire il ruolo di portavoce degli eurodeputati.Nella sezione e-learning di Rousseau, la piattaforma con cui il M5sentra in contatto coi suoi attivisti, è disponibile il corso di formazione a distanza «per poter svolgere in modo ottimale questo ruolo perché è importante conoscere le nozioni base». Ma soprattutto perché, secondo l'autore del post sul blog: «Un cittadino informato è un cittadino libero».

https://twitter.com/statuses/1100344618414235648

Per ogni lezione la piattaforma mette a disposizione dispense di approfondimentoe test di autovalutazione per conoscere il grado del proprio apprendimento.Stando a quanto rende noto il blog, il corso è strutturato in quattro moduli. Nel primo sarebbero offerte nozioni di base sul Parlamento europeoein generale su tutte le istituzioni europee perché«rappresentano un sistema complesso che va capito nel suo insieme». Tre lezioniin cuiil modulo si prefigge di spiegare il ruolo del Parlamentoa partire delle origini storiche.

Nel secondo modulo saranno invece analizzati gli organi del parlamento europeo: dai presidenti all’ufficio di presidenza alla conferenza dei presidenti fino al ruolodell’eurodeputato che l'aspiranteportavoce dovrà seguire. Ma anche un’analisi dei gruppi politici. Nel terzo modulo saranno invece trattate le commissioni parlamentari e le relazioni interparlamentari, mentre il quarto e ultimo modulo è dedicato ai lavori parlamentari. Il corso promette di analizzare le prerogative dell’assemblea plenaria, delle commissioni parlamentari, le differenti procedure parlamentari e la procedura di bilancio.

Leggi anche