Il migrante a bordo della Mare Jonio con la giacca della Juventus da 120 euro

Dal salvataggio dei 49 migranti da parte della Mare Jonio partono i soliti luoghi comuni sui migranti e i cellulari, ma questa volta c’è anche una presunta giacca della Juventus da 120 euro su Amazon

Dopo il salvataggio dei 49 migranti da parte della Mare Jonio, la nave della ong Mediterranea, i soliti osservatori da tastiera sono partiti alla ricerca del dettaglio per «dimostrare» - a tutti i costi - che non sono persone che hanno bisogno di aiuto. Il primo elemento che hanno individuato per aprire le danze dell'indignazione? Un migrante con in mano un cellulare. A diffondere la «scoperta» è il giornalista Cesare Sacchetti, noto per altri episodi di disinformazione, in un tweet pubblicato il 20 marzo 2019:

Il migrante a bordo della Mare Jonio con la giacca della Juventus da 120 euro foto 1

«Uno dei migranti sbarcati ieri dalla nave Mare Jonio. Come si vede è duramente "provato" dall'uso dello smartphone. I media, Bergoglio e i globalisti hanno dato la massima attenzione a persone che stanno molto meglio dei 5 milioni di italiani in povertà assoluta» scrive Sacchetti, ma si tratta dell'ennesimo luogo comune dopo quello dei 35 euro al giorno per ogni migrante. Infatti, il possesso dello smartphone non è affatto una prova che non si tratti di persone povere – non sappiamo nemmeno il modello che tiene in mano il migrante - ed è uno strumento fondamentale per comunicare con i parenti durante il loro viaggio, in Africa e poi in mare.

Se volete informarvi sull'importanza di questo strumento di comunicazione potete leggere lo studio di Open University pubblicato il 16 maggio 2016 - dunque non una novità – dal titolo «Mapping Refugee Media Journeys Smartphones and Social Media Networks». Ormai preso di mira, si accusa il migrante di indossare una «costosa» giacca della Juventus: «La foto di un fuggiasco sbarcato ieri a Lampedusa con Smartphone e giubbotto della Juventus da 120 euro su Amazon…» scrive Angelo nel suo post Facebook con oltre mille condivisioni.

Il migrante a bordo della Mare Jonio con la giacca della Juventus da 120 euro foto 2

La giacca la troviamo effettivamente su Amazon e viene descritta come «JUVE Giacca Juventus Interno in Pile Prodotto Ufficiale Ragazzo Uomo (Blu Petrolio)», ma rispetto a quella indossata dal migrante ci sono delle differenze.

Il migrante a bordo della Mare Jonio con la giacca della Juventus da 120 euro foto 3

Cinque sono gli elementi che pongono in dubbio l'autenticità della giacca:

  1. dalla spalla parte una striscia che finisce nel polso, elemento mancante nella giacca venduta su Amazon;
  2. la manica è completamente diversa tra i due modelli;
  3. i lacci sono di color nero rispetto al blu della giacca, mentre sul modello in Amazon sono della stessa tonalità;
  4. le cerniere sono di color nero, in quella su Amazon hanno la stessa tonalità del tessuto;
  5. il logo è molto più grosso in termine di spessore rispetto a quello ufficiale.

Potrebbe trattarsi di una delle tante repliche, «fake» o «tarocchi» se preferite, acquistabili anche su siti come Aliexpress.com a prezzi ben al di sotto dei 15 dollari.

Il migrante a bordo della Mare Jonio con la giacca della Juventus da 120 euro foto 4

Su Aliexpress.com trovate di tutto, anche un costume Malibu con il logo della Juventus, ma solo nella presentazione. C'è l'imbarazzo della scelta, ma nel caso ve lo chiediate per diffondere un nuovo luogo comune la risposta è sì: in Africa hanno le carte di credito e fanno acquisti online, se lo desiderano.

Il migrante a bordo della Mare Jonio con la giacca della Juventus da 120 euro foto 5

 

La resistenza delle Ong: 1 milione di donatori nonostante la campagna di delegittimazione