Il ministro della sanità inglese: «I no-vax hanno le mani insanguinate». L’elogio di Burioni

di Redazione

In un’intervista al The Times, Matt Hancock ha attaccato gli antivaccinisti accusandoli di avere le mani sporche di sangue

Il ministro della Sanità inglese Matt Hancock ha accusato gli anti vaccinisti britannici di essere «moralmente riprovevoli, e profondamente irresponsabili», aggiungendo che gli attivisti «hanno le mani insanguinate». È quanto ha affermato in un'intervista con The Times, pubblicata sabato 4 maggio. 

Un'affermazione che è arrivata alle orecchie del virologo Roberto Burioni che su Twitter ha elogiato il ministro per le parole rivolte ai no vax: «Il ministro della Sanità del Regno Unito non ci va leggero con gli antivaccinisti. Dice che “hanno le mani sporche di sangue”».

https://twitter.com/statuses/1124958834852859904

A fine aprile Burioni aveva espresso parole di ammirazioni per altri due politici che hanno previsto multe per i genitori contrari ai vaccini: «Due sindaci, Bill de Blasio di New York e Andrea Grassi di Rimini. Entrambi impegnati a difendere i loro cittadini più deboli dal pericolo costituito dalla ignoranza e dall’egoismo degli antivaccinisti. Per una volta non siamo ultimi, ma combattiamo con i primi. Bravo Andrea. Un ottimo esempio per gli altri primi cittadini».

Anche il Regno Unito, nelle parole di Hancock, sta prendendo in considerazione la possibilità di introdurre per legge vaccinazioni obbligatorie. «Se non vaccini i tuoi bambini, ad essere a rischio sono anche gli altri bambini, compresi quelli che, per motivi medici, non possono essere vaccinati», aveva aggiunto, accusando gli anti vaccinisti di avere messo in piedi una campagna contro la scienza.