Gay Pride a Washington, panico tra la folla – Video

Le autorità cittadine e la polizia hanno poi confermato che gli spari non ci sarebbero stati

Momenti di panico e diversi feriti a Washington durante la partecipata parata del gay pride: una parte della folla ha cominciato a correre per fuggire da quelli che a molti erano sembrati dei colpi d’arma da fuoco. Secondo Reuters, un uomo è stato in seguito arrestato perché la polizia ha trovato un’arma vicino a lui, ma le autorità cittadine hanno poi confermato che gli spari non ci sarebbero stati.

I feriti, alcune decine, hanno riportato solo contusioni. Sette persone sono state portate in ospedale. La polizia sta esaminando i video della zona per capire cosa potrebbe aver causato il rumore di spari.

Giugno è il “pride month“, il mese dei gay pride in cui la comunità Lgbtq+ celebra in tutto il mondo la propria libertà con colorati e festosi cortei. La scelta del mese non è casuale: risalgono al giugno 1969 i moti di Stonewall, i violenti scontri tra gruppi di attivisti in rivolta contro i raid omofobi della polizia a New York.

Leggi anche: