Qualificazioni Euro 2020, l’Italia batte la Bosnia per 2-1

Ci pensano Insigne e Verratti a firmare la rimonta che porta gli azzurri a quota 12 punti

L’Italia batte anche la Bosnia per 2 a 1 e centra la quarta vittoria consecutiva in quest’inizio di cammino verso Euro 2020. All’Allianz Stadium di Torino, Dzeko porta avanti i bosniaci nel primo tempo, ma nella ripresa ci pensano Insigne e Verratti a firmare la rimonta che porta gli azzurri a quota 12 punti in vetta al Gruppo J, sempre a tre lunghezze di distanza dalla Finlandia, vincente con il Liechtenstein.

Una gara impegnativa per la banda di Mancini, a tratti sofferta ma giocata su buoni ritmi e facendo vedere sprazzi di ottimo calcio. In luce ancora una volta Insigne, folletto napoletano autore di un altro splendido gol e di un assist vincente.

Sono tre le novità nella formazione azzurra rispetto alla gara con la Grecia: Mancini al posto di Florenzi lungo la fascia destra, poi il doppio cambio in attacco con Bernardeschi e Quagliarella che prendono rispettivamente il posto di Chiesa e Belotti. Tra le fila bosniache, invece, da sottolineare il ritorno dal primo minuto di Pjanic dopo un turno di squalifica scontato la scorsa gara con la Finlandia.

Leggi anche: