A Venezia un barchino urta una briccola e muore una dodicenne

A causa della violenza dell’urto la ragazzina è stata sbalzata fuoribordo ed è morta durante il trasporto all’ospedale

Una ragazza di 12 anni è morta in seguito alle ferite riportate dopo un incidente avvenuto nel pomeriggio di oggi (30 giugno) nella laguna di Venezia.

La vittima si trovava con altre tre persone a bordo di un barchino, che secondo le prime informazioni ha urtato una briccola, uno di quei grandi pali di rovere che delimitano le vie d’acqua all’interno della Laguna.

A causa della violenza dell’urto la ragazzina è stata sbalzata fuoribordo, ed è morta durante il trasporto all’ospedale. L’incidente si è verificato intorno alle ore 17.30 nella zona nord della Laguna, nei pressi di Punta Sabbioni.

Oltre alle gravissime lesioni per l’urto, la ragazzina ha subìto un arresto cardiocircolatorio. Gli operatori del 118 l’hanno sottoposta a massaggio cardiaco, poi è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Santi Giovanni e Paolo di Venezia, purtroppo inutilmente.

Gli altri occupanti della barca non hanno riportato ferite gravi, ma il padre della dodicenne è stato ricoverato in ospedale in forte stato di choc.

Immagini in copertina, credits vigili del fuoco

Leggi anche: