Juve, il Perin conteso: Porto e Benfica in pressing

Il portiere può finire in Portogallo. La Cina continua a corteggiare Cuadrado

Non solo giornata di visite mediche per la Juventus. In parallelo alla trattativa per De Ligt, ormai ai titoli di coda con esito positivo nonostante il ragazzo si sia regolarmente unito all’Ajax per il ritiro precampionato, la Juve guarda anche al mercato in uscita.

https://www.instagram.com/p/BzstYdyofvd/

Di troppo, anche per le sue qualità, c’è Mattia Perin, “sprecato” come terzo portiere e ora conteso soprattutto all’estero dopo che è tramontata l’ipotesi Milan (Donnarumma viaggia verso la permanenza in rossonero). Sono due gli scenari più concreti per Perin, il cui agente, Lucci, si è incontrato oggi con la Juve.

Benfica e Porto sono i club più interessasti al portiere. Il Porto di Casillas, grande amico di Buffon, ha ottimi rapporti con la Juve e potrebbe cavarsela anche con la formula del prestito, mentre i rivali del Benfica starebbero recuperando terreno per soffiare Perin ai cugini.

In stand-by, invece, la posizione di Cuadrado. Il colombiano vuole restare, dalla Cina lo Shanghai Shenhua di El Shaarawy preme. La Juve aspetta l’offerta: intorno ai 20 milioni di euro Cuadrado diventa cedibile e toccherebbe poi a lui accettare o meno l’avventura asiatica.

L’altra ipotesi prevede un rinnovo contrattuale fino al 2021 per l’esterno, che sarebbe pronto a fare anche il terzino per rientrare nel progetto tattico di Maurizio Sarri.

Foto di copertina / Ansa

Leggi anche: