Buffagni (M5S): «La pressione sale. Mi auguro che Salvini non faccia il bambino» – Il video

Gli esponenti più vicini a Luigi Di Maio hanno fatto riunioni per tutto il giorno. Oggetto: come rispondere alle accuse arrivate da Helsinki da Matteo Salvini. «La pressione sale» spiega Stefano Buffagni, sottosegretario M5S. «Probabilmente Salvini si sente sotto attacco ma spero che metta al primo posto il Paese» .

Le indiscrezioni sulla presunta trattativa tra la Russia e la Lega e il voto per la presidente della Commissione Ue hanno alzato la tensione tra gli alleati: «Per noi è la Lega che deve scegliere il nome del commissario italiano a Bruxelles» spiega Buffagni, entrando a una nuova riunione serale nel palazzo dei gruppi parlamentari.

Leggi anche: