Carabiniere ucciso a Roma: l’intervento, le coltellate, l’identikit dei ricercati. Ecco cos’è successo

Mario Cerciello aveva 35 anni. È stato colpito con 7 coltellate, una delle quali al cuore. I ricercati sarebbero due immigrati nord africani

Aveva 35 anni e lavorava alla stazione di Piazza Farnese a Campo dei Fiori il vicebrigadiere Mario Cerciello, ucciso stanotte a Roma mentre era in servizio.

La dinamica

Poco dopo le 3, il militare è intervenuto con altri colleghi in Via Pietro Cossa, a Roma, dopo una denuncia per furto: una borsa rubata – sembra – da due «soggetti nord africani».

Dopo essere stati bloccati, uno dei due avrebbe estratto un coltello e pugnalato per 7 volte il vicebrigadiere Cerciello: un fendente lo ha colpito al cuore, uccidendolo. Il presunto assassino e il suo complice sono in fuga.

L’identikit

Ecco il loro “identikit”: età compresa tra i 20 e i 25 anni, uno indossava una felpa viola, l’altro la felpa nera, capelli mesciati.

Leggi anche: