Dani Alves al San Paolo: in migliaia lo acclamano all’aeroporto -Video

Delirio in Brasile per il ritorno dell’ex esterno del Psg, che si era proposto ironicamente sui social

Scene così a Carnevale o per l’arrivo dei grandi del pianeta. Evidentemente Dani Alves, 36 anni, il giocatore più vincente in circolazione (43 titoli), ha un effetto traino che va oltre i quasi 28 milioni di followers che lo seguono su Instagram.

L’esterno è il capitano del Brasile campione della Copa America e il suo ritorno nella terra d’origine, al San Paolo, vale come una Coppa del Mondo. E così all’aeroporto di Congonhas c’è chi ha passato la notte pur di non perdersi il ritorno del figliol prodigo.

17 anni dopo

Dani Alves, che si è svincolato a giugno dal Psg, ha firmato fino a dicembre 2022. Lunga vita calcistica al brasiliano, per nulla superstizioso. Dopo aver girovagato per l’Europa, torna a casa 17 anni più tardi. E con un numero di maglia mica da poco: la numero 10. Il più dolce degli obblighi per il San Paolo e la sua gente.

Scelta di cuore

Dal Brasile arriva così, in tono decuplicato, la risposta all’approdo di Daniele De Rossi al Boca Juniors. E non è finita perché nella casa del calcio stanno facendo, sponda Flamengo, un pensierino a Mario Balotelli.

Dani Alves tifa per i big in arrivo nel suo Paese, dove è tornato per ragioni di cuore, un po’ come tutti i sudamericani. E i dirigenti del San Paolo non ci hanno pensato su due volte quando il capitano della Seleçao ha utilizzato i social per ricordare il suo curriculum e offrirsi al miglior offerente.

Ci avevano pensato a Malta, promettendo piadine. Ma il cuore ha vinto sulla fame. E quando tra qualche ora ci sarà la presentazione ufficiale, lo stadio del San Paolo sarà una ennesima bolgia: già venduti oltre 21 mila biglietti.

Foto di copertina Dani Alves / Ansa