Epstein, il “regalo” con tre 12enni da Parigi. Spunta il testamento milionario: il fratello è unico erede

Il finanziare americano avrebbe firmato un testamento due giorni prima di morire. Ma altri documenti rivelano dettagli inquietanti sul traffico di minorenni

Continuano a emergere nuovi dettagli sul caso di Jeffrey Epstein, il finanziare miliardario pedofilo trovato morto nella cella di un penitenziario newyorchese il 10 agosto. Il tabloid americano Il New York Post sarebbe entrato in possesso del testamento di Epstein, firmato soltanto due giorni prima della sua morte, un fatto che potrebbe avvalorare la tesi del suicidio. Un tabloid inglese – The Daily Mail – invece racconta di altri abusi da lui commessi ai danni di tre ragazze minorenni.

Traffico di minorenni

Per il momento si tratta di una tesi sostenuta da una delle principali accusatrici di Epstein, Virginia Roberts Giuffre, a sua volta una delle presunte vittime del finanziare e dei suoi amici (sarebbe stata ‘arruolata’ come schiava del sesso dalla compagna di Epstein, Ghislane Maxwell, all’età di 15 anni).

Secondo nuovi documenti che citano la testimonianza di Giuffre, tre ragazzine di 12 anni francesi furono ‘regalate’ al miliardario dall’agente di modelle e amico di Epstein, il francese Jean-Luc Brunel, sfruttando la necessità di soldi della famiglia delle ragazze. Sempre secondo Giuffre, Epstein si sarebbe vantato a lungo di aver abusato di loro.

Il testamento

Epstein avrebbe lasciato circa 577 milioni di dollari in eredità, 18 milioni in più di quanto risultava al fisco. Principale e unico beneficiario, sarebbe suo fratello, Mark. Circa 250 mila dollari a testa dovrebbero andare agli storici avvocati del finanziare, Darren Indyke e Richard Kahn. Uno dei due testimoni sarebbe Mariel Colon Miro’, una delle avvocatesse che ha difeso il re del narcotraffico Joaquin Guzman, noto com El Chapo.

Secondo i documenti, Epstein avrebbe lasciato al fratello due isole nei Caraibi – Great Saint James e Little Saint James – per un valore di 88 milioni di dollari, l’appartamento di Manhattan di un valori di circa 56 milioni di dollari, uno a Palm Beach da 17 milioni, un appartamento a Parigi da 8,6 milioni di dollari, aerei, auto e yacht per un totale di 18,5 milioni e azioni per circa 300 milioni di dollari. Ci sarebbero poi circa 56 milioni di dollari in contanti.

Leggi anche: