Buffon batte il record di Maldini: «Emozione pura». I milanisti lo assaltano in massa: «Quante ne hai vinte…?»

La bagarre online ignora l’unica similitudine possibile: i due giocatori, a prescindere dal numero di partite giocate, restano due leggende indiscutibili

A Gigi Buffon è bastato un tweet per scatenare un esercito di tifosi milanisti accorsi sul suo profilo. Il portiere juventino ha voluto festeggiare le 903 partite in carriera, traguardo raggiunto contro la Spal nell’anticipo di ieri, ma per i rossoneri l’ex capitano della Nazionale ha ben poco da esultare.

I milanisti si sono sentiti punti nell’orgoglio, visto che ora Buffon ha superato le 902 presenze dello storico capitano milanista Paolo Maldini, che a differenza del portiere bianconero si è ormai ritirato dal calcio giocato per fare il dirigente.

Su Twitter parte comunque la sterile gara tra i fan di due giganti del calcio che nella vita hanno vinto quasi tutto. Ed è quel quasi che fa la differenza. A Buffon rinfacciano le cinque Champions e le otto finali di Maldini, gli juventini ribattono con il portiere che in azzurro bacia la Coppa del Mondo dopo la mitica finale di Berlino 2006. Maldini dovette accontentasi del secondo posto a Usa ’94 in quella finale persa contro il Brasile.

C’è chi passa alla conta degli scudetti, 9 per Buffon, al netto di Calciopoli, e 7 per Maldini. Ma è un gioco di perdita di tempo: non conta chi ha vinto la Champions League e chi il Mondiale, non conta chi ha giocato un minuto in più e chi ha macinato più chilometri in campo. Sono due leggende, e tali resteranno: il tempo, per Buffon e Maldini, è sempre stato e sempre sarà relativo.

Leggi anche: