Venezia, istituite norme anti bullismo sugli scuolabus

Le sanzioni previste da questo regolamento andranno dal richiamo verbale fino alla sospensione

A Camponogara, in provincia di Venezia, è stato istituito un regolamento anti bullismo sullo scuolabus. Sugli scuolabus infatti è stato affisso un documento, poi consegnato alle famiglie che inserisce una norma per porre un freno ai comportamenti scorretti dei ragazzi.

Le misure disciplinari riguardano gli alunni della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado. Il sindaco ha spiegato a Repubblica che la famiglia è «responsabile del comportamento del ragazzo/a nello scuolabus e nel caso di comportamento scorretto l’ufficio responsabile si attiverà prima con richiamo verbale poi con richiamo scritto e nell’eventualità si provvederà ad una sospensione dell’alunno/a dal servizio per una settimana».

Il nuovo pacchetto di norme arriva dopo ripetuti episodi di bullismo che hanno obbligato il Comune a prendere provvedimenti per garantire un trasporto pubblico più sicuro. Il comune del Veneto segue l’esempio di altre città dove sono stati scritti regolamenti anche più rigidi.

Leggi anche: