Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il video del blindato turco che schiaccia una donna: non è un falso, condannato l’autore

Un video del 2017 usato contro Trump per parlare delle vittime curde, ma è davvero così?

Riceviamo una segnalazione riguardo a un filmato che circola su Twitter dove un blindato turco schiaccia letteralmente una donna per strada per poi scappare via. Ecco il tweet dell’utente @DiyarBest2006 in risposta a Donald Trump:

Il video pubblicato in risposta ai tweet di Donald Trump.

Il video era stato caricato l’undici ottobre 2019, ma il video circolava già ad agosto e gli utenti sostenevano che la vittima sia curda:

Turkish soldier killing an old Kurdish women. #TurkishStories

Gli utenti sostengono che la vittima sia una donna curda.

Il fatto è avvenuto in Turchia il 14 giugno 2017 a Diyarbakir, nel distretto di Lice, in una strada chiusa al traffico.

Una foto del luogo dell’accaduto in cui si evidenzia la strada chiusa al traffico – Fonte Gazetekarinca.com

La vittima era una donna di 85 anni di nome Pakize Hazar che stava andando a prelevare la pensione. Ne parla il sito Yeniyasamgazetesi1.com in un articolo del 22 settembre 2018 dove viene riportata la foto della donna:

La foto della vittima pubblicato su un sito turco.

Il militare era stato processato, ma le polemiche si sono accese a seguito della condanna per omicidio colposo ritenuta troppo blanda: due anni e sei mesi. Secondo il sito Mezopotamyaajansi.com dal 27 aprile 2016 al 30 dicembre 2017 almeno 10 persone erano state uccise dai veicoli blindati dei soldati e della polizia di Diyarbakır.

Perché sostengono sia curda?

Dalle notizie riportate su gran parte dei media locali in cui ho riscontrato la vicenda non si parlano di una donna curda e l’episodio non viene ricondotto a questioni legate all’odio contro i curdi. Per comprendere il perché di tale collegamento bisogna tenere conto che il fatto è avvenuto nel distretto di Lice, zona compresa nel territorio del Kurdistan:

Aree popolate del Kurdistan – Foto Wikipedia

Alcuni siti, come Sininmedyan.org, condannavano il gesto come l’ennesimo caso di massacro da parte dei militari turchi ai danni dei curdi. Kurdistan24.net riporta che la donna sia curda:

ERBIL (Kurdistan24) – A video this week emerged showing a Turkish armored military vehicle running over a senior woman and crushing the 85-year-old to death last year in the Lice district of the Kurdish province of Diyarbakir. On June 14, 2017, Pakize Hazar was walking with the help of a stick to the local post office to get her old-age pension when a parked Turkish flag-draped vehicle started its engine and ran her over despite warnings by a passerby in the street closed to traffic.

Un omicidio dal movente etnico?

Nel processo si parla di incidente e il tribunale colpevolizzava l’autista del mezzo per negligenza in quanto doveva stare attento alla strada durante la partenza. Secondo l’accusa e la famiglia, invece, si sarebbe trattato di un delitto intenzionale – sul sito Sofrep.com si legge che la famiglia parla di azione anti-curda – e chiedevano il massimo della pena.