Saad Hariri, primo ministro libanese, annuncia le sue dimissioni

Al tredicesimo giorno di proteste, il governo ha ceduto

Il primo ministro libanese Saad Hariri ha presentato le dimissioni del suo intero governo al tredicesimo giorno delle manifestazioni che stanno riempiendo le strade dei paesi e delle città del Paese. Durante un breve intervento televisivo, Hariri ha motivato la sua scelta affermando: «Per fermare la degenerazione della situazione, ho provato a trovare un’uscita dalla crisi per calmare la collera delle persone».

Ha aggiunto: «Mi trovo in un vicolo cieco ed è tempo di dare un segnale forte» per provare a ritrovare la stabilità nel Paese, «Mi dimetto in risposta alla volontà di molti libanesi che sono scesi in strada per chiedere un cambiamento».

Dopo l’annuncio pubblico, Hariri si è recato dal presidente Michel Aoun per presentare ufficialmente le sue dimissioni. Tra i manifestanti si è subito alzato un grido di gioia, come testimoniano immagini scattate sul posto.

Leggi anche: