Torino, paura per l’ex Juve Marchisio: rapinato in casa da quattro uomini armati

L’ex calciatore stava uscendo di casa con la moglie. Gli sono stati sottratti orologi e gioielli

Stava uscendo di casa, con la moglie Roberta, per andare al campo in cui si allenano le giovanili della Juventus. Invece, Claudio Marchisio – ex maglia bianconera – ha dovuto fare dietrofront perché minacciato da una banda di quattro rapinatori armati.

Gli uomini erano armati e con il volto coperto da passamontagna. Verso le 21.30 di ieri sera, 29 ottobre, sono riusciti a eludere il sistema di videosorveglianza del complesso residenziale “I Cavalieri” di Vinovo – cittadina poco distante da Torino – in cui vive il “Principino”.

Una volta in casa, hanno minacciato Marchisio e i suoi familiari, costringendolo ad aprire la cassaforte, che conteneva orologi e gioielli di valore. Secondo i carabinieri, la rapina è stata rapidissima, conclusa in pochi minuti.

I banditi sarebbero di nazionalità italiana, secondo le prime ipotesi degli inquirenti. Dopo il colpo, hanno recuperato le loro auto parcheggiate fuori dal residence e sono scappati.

Leggi anche: