Sondaggio Emg Acqua, frena la Lega: sotto il 34%. Continua la crisi di consensi del M5s: ora è al 16%

Stando alle intenzioni di voto raccolte dal team di Fabrizio Masia, il partito con il trend migliore è Italia viva di Matteo Renzi

Segna una forte battuta d’arresto la crescita della Lega, secondo l’ultimo sondaggio di Emg Acqua diffuso da Agorà su Raitre. Il partito di Matteo Salvini perde l’1,2%, piazzandosi al 33%. In trend positivo invece il Partito democratico, secondo partito in questa rilevazione, ma ampiamente staccato dal Carroccio.

I dem gudagnano mezzo punto in una settimana, ma non superano la soglia psicologica del 20%. In leggero calo il Movimento cinque stelle, fermo ora al 16,1% dopo una contrazione dell 0,2%. Calo identico per Fratelli d’Italia: dopo la scalata delle ultime settimane, la formazione guidata da Giorgia Meloni torna sotto la soglia del 10% assestandosi al 9,8%.

Quinta forza politica del Paese Forza Italia: nonostante molti analisti abbiano annunciato che il partito di Silvio Berlusconi sia arrivato al capolinea, nell’ultima settimana la terza stampella della coalizione del centrodestra ha guadagnato uno 0,2%, fermando al 7,4% dei consensi.

I forzisti restano sopra il partito di Matteo Renzi: la recentissima Italia viva, però, secondo il sondaggio è l’entità politica che gode di maggiore salute. Fa registrare il miglior trend della settimana, +0,8%, piazzandosi a quota 5,7%. Seguono gli altri partiti dell’area di centrosinistra, tutti sotto la soglia del 2%: +Europa (1,8%), La sinistra (1,7%), Europa verde (1,0%) e Lista Calenda (1,0%).

Sullo stesso tema: