Sardine, il primo post dopo l’oscuramento della pagina: «Ogni attacco sui social riempirà di più le piazze»

«La pagina non presenta violazioni», fanno sapere gli amministratori

Dopo l’oscuramento di ieri sera, tutto è tornato alla normalità per la pagina Facebook delle “sardine”. Il movimento, nato sull’onda della manifestazione in Piazza Maggiore a Bologna lo scorso 14 novembre, ha raccolto consensi in tutta Italia portando a diverse eventi dello stesso genere.

La pagina 6000 sardine è di nuovo on-line!"La pagina non presenta violazioni"In attesa di ricevere ulteriori…

Gepostet von 6000 sardine am Montag, 25. November 2019

«La pagina 6000 sardine è di nuovo on-line!», fanno sapere su Facebook gli amministratori della pagina. «La pagina non presenta violazioni. In attesa di ricevere ulteriori chiarimenti tecnici sull’accaduto, se dovesse succedere di nuovo, invitiamo tutti a pazientare e non creare pagine, gruppi o eventi alternativi. Generano confusione e disorientamento. Ogni attacco o problema sui social riempirà semplicemente di più le piazze. Per chi non l’avesse capito…».

Vi mostriamo cosa stanno facendo nei gruppi salviniani per oscurare le pagine delle 'sardine'

Gepostet von I Sentinelli di Roma am Sonntag, 24. November 2019

Sui social in molti avevano chiesto di segnalare il fatto direttamente a Facebook. Secondo le pagine «I sentinelli di Milano» e «I sentinelli di Milano» , che si sono mobilitati per la sua riapertura, la chiusura della pagina sarebbe stata rivendicata da una chat filo sovranista, chat di cui però l’articolo dei Sentinelli oscura l’identità.

Leggi anche: