Coppa del mondo di Sci, Paris nella storia: la discesa è ancora sua. È doppietta a Bormio

L’azzurro è ora al comando della classifica generale della coppa del mondo, un trofeo che manca all’Italia dal 1995, quando ad alzare quella coppa fu Alberto Tomba

Un altro trionfo per il discesista italiano. Sulla pista della Stelvio, Paris viene incoronato Re del Bormio. Nella gara di oggi di Coppa del Mondo, Paris ha concesso il bis ad appena 24 ore di distanza da quanto fatto vedere nella manche di ieri. Grazie al successo odierno il discesista italiano è balzato al comando della classifica generale della Coppa del mondo.

Paris, 30 anni, si è confermato tra i migliori interpreti del tracciato dell’Alta Valtellina, la stessa che nel 2026 ospiterà le gare delle Olimpiadi di Milano-Cortina.

https://twitter.com/ItaliaTeam_it/status/1210900306558640129

Per ‘Domme’, come viene chiamato all’interno della squadra, quella odierna è stata la vittoria numero 18 in carriera in una prova del Circo Bianco, la 17esima in discesa e la sesta sulla ‘Stelvio’ (5 in discesa). A completare il podio un altro elvetico, il più noto Beat Feuz (a 26 centesimi).

Dominik Paris sarà domani al cancelletto di partenza della combinata per proseguire il sogno verso la conquista della grande sfera di cristallo, trofeo che all’Italia manca dal 1995, da quando ad alzare quella coppa fu Alberto Tomba.

Leggi anche: